MARMELLATA DI GIUGGIOLE

Ingredienti

Giuggiole ben mature
Zucchero
Scorze di limone
Succo di limone

Procedimento

Lavo le giuggiole, le sgocciolo, le taglio a metà, le peso e le verso in una casseruola.
Aggiungo solo la parte gialla di alcune scorzette di limone non trattato, un bicchiere di acqua ed il succo di un limone per ogni Kg di frutta.
Metto la casseruola sul fuoco e faccio quocere la marmellata a fuoco dolce mescolandola spesso con un cucchiaio di legno e scchiumandola ogni tanto.
Quando la marmellata ha quasi raggiunto la giusta consistenza, finisco la cottura a fuoco bassissimo.
Quando la marmellata ha raggiunto la giusta consistenza la tolgo dal fuoco e la lascio riposare un poco.
Invaso la marmellata ancora calda e la lascio raffreddare completamente e poi chiudo i vasetti ermeticamente.
Prima di depositare i vasetti in un luogo fresco ed asciutto, applico sugli stessi le relative etichette recanti anche l’indicazione della data di produzione della marmellata.

Note

Per accertare la giusta consistenza della marmellata ne verso una goccia su un piatto tenuto inclinato a circa 45° e controllo che la stessa coli molto lentamente.
Finito il tempo di cottura la marmellata dovrebbe cadere da un cucchiaio di legno con tre quattro grumi che si attaccano tra loro. 

Per accertare la giusta consistenza della marmellata ne verso una goccia su un piatto tenuto inclinato a circa 45° e controllo che  la stessa coli molto lentamente. Oppure, prima di iniziare il procedimento, metto due piattini nel freezer e poi, al momento di testare la consistenza, tolgo la marmellata dal fuoco e ne metto un po’ su uno dei piattini e lo rimetto nel freezer per 30 secondi. Se sulla superficie della marmellata si forma una pellicola che si aggrinza passandovi sopra un dito il giusto punto di addernsamentio è stato raggiunto..


Posted

in

by

Tags:

Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *